Capodanno 2012 su Rai1, boom di ascolti: i complimenti di Mauro Mazza e dei vertici della Rai

Capodanno 2012, boom di ascolti su Rai1 per i programmi in diretta da Courmayeur e Napoli. Le reazioni di Mazza, Comanducci e Marano.

l'anno che verrà-2011-tg1.JPG "Il 2012 per Rai1 non poteva iniziare meglio: i dati di ascolto del Capodanno della Rete ammiraglia hanno confermato che il pubblico è sempre affezionato e fedele": ha espresso così la sua soddisfazione il direttore di Rai1 Mauro Mazza.

"Gli spettacoli proposti da Courmayeur e Napoli hanno colpito nel segno, ottenendo risultati straordinari e garantendo ancora una volta alla nostra Rete la leadership assoluta. D'impatto e qualità anche la seconda parte della nostra programmazione di inizio 2012 da piazza del Plebiscito a Napoli, rimasta gremita fino a notte fonda".


Una straordinaria conferma delle capacità produttive tutte interne Rai, da Rai 1 per la parte ideativa, alla Direzione Produzione per quella realizzativa, come ha sottolineato il vicedirettore generale Gianfranco Comanducci, che ha proposto e definito la convenzione triennale con la Regione Valle d'Aosta: "Portare il Capodanno Rai in montagna era una sfida difficile che abbiamo vinto e che soprattutto i telespettatori hanno apprezzato. Ma quella di ieri è stata la conferma della straordinaria capacità ideativa, organizzativa e soprattutto produttiva della nostra Azienda che insieme alle autorità della Val D'Aosta in pochi giorni hanno realizzato un grande spettacolo".


"E' stato un grande spettacolo - ha dichiarato il vicedirettore generale Antonio Marano - con una straordinaria partecipazione di pubblico che ci ha seguito dall'inizio alla fine. Siamo soddisfatti perché abbiamo chiuso il 2011 con un grande evento del Servizio Pubblico e il 2012 si è aperto con una produzione che ha dimostrato ancora una volta la grande forza di tutta la Rai. Se questo è l'inizio, certamente anche in un periodo non facile come quello che stiamo vivendo, posso affermare che abbiamo intrapreso la strada per un anno importante".


LINK UTILI
L'anno che verrà a 6 milioni (36,65%) e 3,9 (41,66%), Capodanno Cinque flop con solo 1,7 (10,78%)

  • shares
  • Mail