La donna che ritorna, ultima puntata martedì su Rai1. Spoiler della trama e rassegna stampa: Virna Lisi salva la fiction

Martedì 1 novembre alle 21.20 su Rai1 l'ultima puntata della fiction La donna che ritorna con Virna Lisi. Ecco le anticipazioni sulla trama del finale e la rassegna stampa.

fiction-la donna che ritorna-virna lisi-ultima puntata.JPG SPOILER Martedì 1 novembre andrà in onda alle 21.20 su Rai1 la quarta e ultima puntata della fiction La donna che ritorna (voto: 7). Mentre la polizia cerca di ritrovare l'ultima ragazza rapita dal serial killer Marco (Luca Bastianello - 7 -) e Alice (Valentina D'Agostino) aiutano Paola (Virna Lisi - 8 -) a ricordare alcuni indizi sul suo passato che potrebbero permettere l'identificazione dello spietato assassino.

Nel frattempo Paola incomincia a sospettare del dottor Ulpiani (Enrico Bonucci), che si comporta in modo sempre più strano. Anche Alice segue una pista e decide di agire autonomamente. La giovane va da sola in una casa dove potrebbe nascondersi la soluzione del mistero. Ma lì l'attende una sorpresa.
RASSEGNA STAMPA Antonio Dipollina su Repubblica: "Mai vista tanta roba diluita in una storia sola, dai serial killer da gelido thriller al drammone familiare, a corna e sottintesi, a polizie salvate dai poliziotti buoni, ai bimbi che commuovono. Un doppiaggio che crea un effetto acquario, musiche e recitazione di circostanza e via. Focus centrale l'unica attrice di richiamo, la notevole Virna Lisi nella parte della smemorata, altro ingrediente principe di storie simili. Fiction industriale, non a caso di megaproduttori onnicomprensivi (Endemol). Ci vorrebbe un po' d'anima, ma con tutte le ore da riempire in tv diventa un lusso. Quindi via, mescolare e servire. Potrebbe anche non essere un guaio, chissà".
Mirella Poggialini su Avvenire: "Professionalità a tutta prova che Virna Lisi dimostra con indomita capacità di attrazione. Figura femminile nella quale lo spettatore si ritrova e si rispecchia, in una fidelizzazione - brutta la parola ma chiaro il concetto - che garantisce i risultati. Dietro a queste figure, tuttavia, sta un lavoro cospicuo di sceneggiatura e di allestimenti, di riprese e di montaggio, che contribuisce in gran parte alla solidità di quanto è proposto: così che al di là del fascino delle interpreti, il pubblico, senza accorgersene, è coinvolto dalla tecnica, dall'esperienza di chi confeziona le storie e sa farlo con intuizione, inventiva e creatività esercitata".
Massimo Tosti su Italia Oggi: "Un polpettone, piuttosto sciapo, nonostante i tanti ingredienti, che indurrebbe a un rapido cambio di canale se non ci fosse, appunto, la signora Lisi. Che è bellissima. Il fascino della signora è rimasto immutato nel tempo. Adesso è anche bravissima, una qualità che le mancava in quei tempi d'oro. Ha preso sulle spalle la fiction, regalandole un volto straordinariamente espressivo, una gestualità di impeccabile naturalezza, con il risultato di rendere credibile un ruolo decisamente poco credibile. Standing ovation".


Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO