Amici 11, il sabato sera la fase finale. In gara anche gli ex concorrenti. Ecco gli insegnanti e le parole di Maria De Filippi

Amici 11, cambia tutto: fase finale il sabato sera, finale dall'Arena di Verona, due gironi con il ritorno anche degli ex concorrenti, più ospiti e spettacolo. Scopri le novità.

amici 4.jpg Amici, il talent show di Canale 5 giunto all'undicesima edizione, necessitava di una rinfrescata. Ma le novità annunciate all'Ansa da Maria De Filippi (voto: 8) sono clamorose. "Lanceremo Amici con quattro speciali di casting, in onda il sabato pomeriggio già da fine settembre (in realtà dal 1° ottobre, ndB), poi torneremo all'abituale appuntamento con la scuola di ballo e canto, per affacciarci di nuovo in prima serata probabilmente da fine aprile". E (mai accaduto prima) il sabato sera con finale dall'Arena di Verona.

"La vera sfida per me è riuscire a realizzare un buon prodotto, anche se sarà un po' meno nelle mie corde", sottolinea la conduttrice. Amici diventerà infatti "più talent spettacolo e avrà due gironi, un po' come al Festival di Sanremo: accanto alle sfide tra le tre squadre di ragazzi, ci sarà un'altra gara dedicata ai big, ai miei 'vecchi', quelli che hanno partecipato ad Amici e si sono imposti sul mercato, come Emma Marrone e Alessandra Amoroso. E poi ci saranno i grandi ospiti, comici, attori, cantanti. Penso, per esempio, a Checco Zalone che mi piacerebbe avere in trasmissione".
Completamente rivoluzionato anche il meccanismo di selezione dei ragazzi che entreranno nella scuola di Amici. In 13mila si sono presentati a giugno alla prima fase del casting. Per il canto è stato Beppe Vessicchio a valutarli. Per la danza il ruolo di selezionatori è toccato al coreografo Silvio Oddi e alla prima ballerina e maitre de ballet Fara Grieco. Risultato: 330 aspiranti ritenuti idonei ad accedere al programma. A questo punto, durante gli speciali del sabato, i selezionatori presenteranno singolarmente i ragazzi ai professori della scuola di Amici (Grazia Di Michele, Mara Maionchi, Rudy Zerbi per il canto e Luciano Cannito, Alessandra Celentano e Garrison Rochelle per la danza). Ogni docente potrà esprimere un suo giudizio e consentire o meno che il candidato continui a far parte della rosa. Poi ci sarà la scrematura finale: in classe entreranno "solo i ragazzi ritenuti irrinunciabili, che saranno divisi in tre squadre", spiega De Filippi. Ma gli eliminati potranno sempre sperare di essere ripescati per le sfide, che negli anni hanno abituato i telespettatori alle sorprese, spingendo i ragazzi ai quali viene data una seconda opportunità anche fino alla vittoria.
La De Filippi sarà in onda il sabato sera anche a gennaio con Italia's got talent contro Ballando con le stelle: "Sarà una bella sfida perché ce la vedremo con un programma che è fortissimo. Secondo me perderemo. Ma non vivo la gara degli ascolti. Già il fatto di avere lavoro per me e per i miei è una grande fortuna".

  • shares
  • Mail