Alessandra Celentano a Storie di donne (video)

TELEVISIONI Rivediamo Alessandra Celentano a Storie di donne, in onda mercoledì 31 agosto su Canale 5.
L'insegnante di Amici, ballerina di danza classica, è cresciuta "a pane e musica", grazie alla mamma, cantante lirica, al padre, discografico, e al più celebre, lo zio Adriano: "Il mio cognome non è stato né un cognome ingombrante e tanto meno un aiuto, a volte addirittura controproducente, perché molte persone tendono a essere prevenute. Per me Adriano è solo mio zio. Da piccola, ad esempio, io e i miei cugini avevamo un rapporto più confidenziale con lui che con mio padre, perché era più vicino dal punto di vista dell'età".

La ballerina "del clan di via Gluck" non avrebbe potuto far altro nella vita che ballare, fin da bambina sognava il palcoscenico e, grazie alla sua tenacia e disciplina, ha raggiunto ogni suo obiettivo: "Nella danza classica cerchi la perfezione, non sei mai veramente contento di te stesso ed è giusto così, perché solo così migliori. Credo molto nelle regole e nella famiglia: se hai avuto un'educazione ferrea, è più facile non fare stupidaggini e rovinare il tuo futuro". Dopo anni di sacrifici e di priorità professionali, finalmente Alessandra ha dato una chance anche all'amore e alla maternità: "Se arrivasse ora un bambino, mio marito ed io saremmo molto felici, ma da questo punto di vista siamo fatalisti".
Alessandra Celentano-storie di donne.JPG


  • shares
  • Mail