L'anno che verrà, venerdì alle 21 su Rai1 con Mara Venier e Pino Insegno. Ospiti i Pooh, Loredana Bertè, Noemi e i bambini di Ti lascio una canzone

l'anno che verrà.JPG Torna il tradizionale appuntamento con L'anno che verrà, la grande festa del Capodanno, in onda su Rai1 venerdì 31 dicembre alle 21, in diretta da Piazzale Fellini di Rimini, condotto da Mara Venier (voto: 6) e Pino Insegno (5) per salutare e dare il benvenuto al nuovo anno. Un matrimonio tra la città romagnola e la grande festa di San Silvestro che dura già da otto anni, con uno spettacolo che negli anni si è affermato come un appuntamento fisso di grande appeal per i telespettatori, registrando un continuo trend di crescita e numeri da record: con punte di 50mila persone in Piazzale Fellini e oltre 6 milioni di telespettatori e picchi di oltre 12 milioni a cavallo della mezzanotte.
mara venier_pino insegno.jpg A salire sul palco di Piazzale Fellini i Pooh, che animeranno il pubblico con le note della loro ricca storia artistica, l'eclettica Loredana Bertè, l'elegante Patty Pravo, la giovane rivelazione di X Factor (7) Noemi, il mitico gruppo musicale dance degli anni '70 Boney M e gli Abba The Show, che scalderanno l'atmosfera riproponendo i grandi successi degli Abba. E, ancora, Orietta Berti, Luisa Corna, Paolo Mengoli, l'Orchestra Casadei, Rosalia Misseri, Piero Mazzocchetti, Fanny Cadeo, Marco Vito, Francesco Boccia e 14 bambini del programma Ti lascio una canzone (7).
Spazio anche a momenti di comicità e ilarità con Stefano Masciarelli e momenti "glamour" con la presenza sul palco di 12 bellissime modelle. La grande musica sarà protagonista di questa festa, grazie anche all'orchestra diretta dal maestro Leonardo De Amicis. Non mancherà anche quest'anno la consueta proclamazione della "Prima Miss dell'Anno", in collaborazione con l'organizzazione di Miss Italia, che sarà eletta tramite televoto dal pubblico da casa e premiata dalla Miss Italia in carica Francesca Testasecca: in gara Fabiola Milletarì (Sicilia), Carlotta Maggiorana (Marche), Laura Dazzi (Toscana) e Sophia Sergio (Campania).

  • shares
  • +1
  • Mail