Festival di Sanremo, vince Valerio Scanu che batte Marco Mengoni e Pupo-Emanuele Filiberto. Fuori Malika Ayane: orchestrali in rivolta

valerio%20scanu%20vince%20sanremo%202010.jpg

E' ACCADUTO NELLA QUINTA PUNTATA La finale del Festival di Sanremo 2010 (voto: 8) inizia già alle 20.40 su Raiuno. La gara tra i 10 Artisti sopravvissuti alle eliminazioni occupa l'inizio della trasmissione ma la maggior parte dell'ultima puntata è dedicata alle "markette" dei programmi della Rai e alle ospitate. Si parte con Daniel Ezralow in veste di domatore da circo che dirige cento bambini che ballano e cantano. Il primo ospite ad entrare in scena è Emilio Solfrizzi accompagnato dal cast di Tutti pazzi per amore 2 (in onda da domenica 23 marzo) che, presentato come star internazionale, interpreta un balletto alla Bollywood, cui si unisce sul finale anche Antonella Clerici (7). Il tributo a Michael Jackson che segue appare un po' sottotono. Inizia con un filmato in cui si vede Jacko all'apice del suo successo. Poi entra in scena Trevis Payne, inseparabile coreografo del re del pop per tanti anni, fino alla preparazione di This is it. Con lui due dei ballerini dello show mai andato in scena ma diventato film. I tre ballano sulle note di un medley composto da Drill, Jam e They don't care about us e si cimentano con il moonwalk. cuccarini%20clerici%20sanremo.JPGQuindi tocca a Lorella Cuccarini, in scena nuda vestita solo con una chitarra e con uno schermo alle spalle, che propone una sorta di videoclip dal vivo con una serie di variazioni sul tema di Fever. Alla fine del numero, inserito all'interno del musical Il pianeta proibito, la conduttrice del Festival le porta un kimono per coprirla e commenta: "Voglio vedere il lato b della Cuccarini. Ho visto la topina della Cuccarini, anzi è una topolona". Ampio spazio ai bambini di Ti lascio una canzone, che tornerà sabato 27 marzo, alle maestranze della Rai e ai conduttori seduti in platea che ricordano le trasmissioni che torneranno o partiranno dopo la settimana sanremese.  L'ospite internazionale è Mary J. Blidge, rimasta sola dopo il forfait di Tiziano Ferro: canta Each tear e intona con la Clerici un corale "happy birthday" per il compleanno del cantante. Dopo aver pubblicizzato la trasmissione che da lunedì condurrà alle 14 su Raiuno (Bontà sua), Maurizio Costanzo, insolitamente con la cravatta, presenta tre operai Fiat dello stabilimento di Termini Imerese. "Non è compito del Festival risolvere i problemi - dichiara - ma è compito di un Festival con 20 milioni di telespettatori dar voce a chi altrimenti non potrebbe essere ascoltato da così tante persone". L'ospite interpella il segretario del Pd Pierluigi Bersani e il ministro Claudio Scajola, seduti tra il pubblico, nonostante la legge sulla par condicio. Il pubblico urla "basta". Interviene Antonella Clerici, che mette fine al "comizio": "Questo è il Festival di Sanremo". E si chiude in bellezza con la banda dei Carabinieri e le immancabili tagliatelle di nonna Pina.
trio%20finalisti%20sanremo%202010.jpgLA GARA CANORA Primo a calcare il palco Valerio Scanu Smile, con la sua Per tutte le volte che.... La Clerici scherza su un verso del testo: "Come si fa a fare l'amore in tutti i laghi?". "Dipende dalle stagioni", risponde il cantante. Prima di esibirsi l'ex concorrente di Amici riceve un biglietto di Maria De Filippi che gli fa gli auguri. Seguono altri due nomi emersi da talent show, in particolare da X Factor: Noemi Smile con Per tutta la vita e Marco Mengoni Laughing con Credimi ancoraPovia Smile canta La verità e fa i complimenti alla Clerici "perché in questo Paese dove non c'è niente di normale hai fatto un Festival normale ed efficace". Malika Ayane Laughing, con una maglietta Start Living Again (iniziativa che sostiene la ricerca sulla sindrome laterale amiotrofica), esegue Ricomincio da qui e riceve il premio della critica intitolato a Mia Martini e il premio della Sala stampa radio tv per la sua Ricomincio da qui. Quindi Irene Grandi Surprised (che dice di essere single) in La cometa di Halley. Poi è il momento del trio composto da Pupo, Emanuele Filiberto e il tenore Luca Canonici Surprised in Italia amore mio: fischi per l'ennesima volta dal pubblico. Il principe risponde ringraziando: "I fischi ti spingono ad andare avanti, ti danno più forza". Pupo aggiunge: "Il primo giorno sono rimasto molto sorpreso, non mi spiegavo perché. Non era mai accaduto, eppure di Festival ne ho fatti tanti, che ci fosse una contestazione così ingiustificabile. Comunque la rispetto". Tocca poi a Irene Fornaciari e i Nomadi Surprised con Il mondo piange: la figlia di Zucchero dice che papà le ha dato "tanti consigli: il più importante, essere onesta con il pubblico, non tradire me stessa sul palco e non mettere mai la maschera". Inevitabile alla fine di Meno male la domanda di Antonella Clerici a Simone Cristicchi Laughing su Carla Bruni: "Veramente hai chiesto a Carla Bruni di venire a cantare con te?". "Non so se gli italiani ne sarebbero stati felici", risponde Cristicchi che vuole ricordare la poetessa Alda Merini. Arisa Smile con le Sorelle Marinetti e Malamorenò chiude la prima parte della gara a Sanremo.
orchestrali%20sanremo%20rai.JPG
I tre qualificati alla finalissima sono (come previsto) Marco Mengoni, Valerio Scanu e il trio Pupo-Emanuele Filiberto-Luca Canonici. Orchestra, pubblico e sala stampa gridano "vergogna, vergogna" e gli orchestrali in segno di protesta accartocciano, stracciano e lanciano gli spartiti. Dalla platea si alza l'urlo "venduti, venduti". L'orchestra di Sanremo clamorosamente contesta l'esclusione di Malika Ayane dalla terna di nomi che si contende la vittoria. Il direttore Marco Sabiu chiede in diretta di rendere pubblico il voto dell'orchestra. Maurizio Costanzo: "A me piacevano Arisa e Cristicchi...".  Antonio Azzalini, capostruttura di Raiuno, commenta alle agenzie: "Il comportamento degli orchestrali? E' inaccettabile, mi sarei aspettato una reazione da professionisti, non da avventori di un'osteria. Non sono previste sanzioni, ma questo comportamento è intollerabile. Hanno confuso il Festival con l'avanspettacolo". Dopo una nuova esibizione dei tre finalisti il responso: SCANU8_big.jpgalle 0.48 viene comunicato che il vincitore della 60esima edizione è Valerio Scanu che subito abbraccia Beppe Vessicchio. Che la vittoria sia tutta nel segno di Amici lo prova anche il fatto che il brano di Valerio è scritto (parole e musica) da Pierdavide Carone, concorrente dell'attuale edizione. Inoltre, Valerio ha potuto contare su Alessandra Amoroso nei duetti del giovedì (decisivo per la riammissione dopo l'eliminazione di mercoledì) e del venerdì. Il trio Pupo-Emanuele Filiberto-Luca Canonici ha conquistato il secondo gradino del podio di Sanremo, seguito da Marco Mengoni (terzo).
Puntata del 20 febbraio
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO