Domenica In da Sanremo con tutti i cantanti. A Quelli che il calcio e... si celebra L'isola dei famosi. Che tempo che fa dedicato a Fabrizio De Andrè

manifesto-locandina-festival-sanremo-2010_260881.jpg

OSPITI IN TV/1) Appuntamento con Domenica In dal Teatro Ariston di Sanremo domenica 21 febbraio per la tradizionale puntata dedicata ai successi e alle polemiche che hanno animato questa 60esima edizione del Festival della Canzone italiana. Apre alle ore 14.00 Massimo Giletti (voto: 6) con L'arena (6,5), che ospita i protagonisti che hanno diviso e fatto discutere l'opinione pubblica. In studio con il conduttore il trio formato dal principe Emanuele Filiberto, Pupo e dal tenore Luca Canonici, rientrato in gara tra fischi e i tanti voti del ripescaggio. A dibattere dell'evento canoro più famoso d'Italia numerosi ospiti come Maddalena Corvaglia, Silvana Giacobini e Cristiano Malgioglio. Alle 15.55 (ed eccezionalmente fino alle 20) il testimone passa a Pippo Baudo (6,5) con la sua Domenica In - 7 giorni (6), dove i protagonisti della kermesse sanremese, a partire dai vincitori, riproporranno i brani presentati in gara. In studio con il conduttore anche Dario Salvatori, il maestro Bruno Biriaco e i rappresentanti delle maggiori testate giornalistiche italiane, con le loro "punteggiature" e osservazioni sul Festival di ieri e di oggi.
2) "Adolescenza negata?": si può fare la cubista a 15 anni? Come si divertono e cosa cercano i giovani di oggi? Scuola e uscite con gli amici oppure sballo, droga e alcol? Se ne parla in apertura di Domenica Cinque (6), dalle 14 su Canale 5, con protagonisti, esperti e testimonianze esclusive. E ancora, Luce Caponegro, meglio conosciuta come Selen, ex pornodiva, si racconta a Barbara D'Urso (6). Barbara Bouchet ripercorre la sua carriera, la sua vita e i suoi grandi amori e presenta suo figlio: il cuoco Alessandro Borghese. Forti emozioni in musica con Gianluca Grignani che dedicherà al pubblico un medley dei suoi più grandi successi e la sua hit in vetta alle classifiche Sei sempre stata mia. Ampio spazio sarà dedicato anche ai protagonisti del Grande Fratello 10 con un incontro-scontro tra i genitori di Veronica Ciardi e Massimo Scattarella e un videomessaggio esclusivo di Carmela Gualtieri, l'ultima eliminata dalla casa, per il suo promesso sposo George Leonard.
3) A Quelli che il calcio e... (6,5), in onda dalle 13.50 su Raidue con l'anteprima di Quelli che aspettano... (6,5), Raoul Bova, Michela Quattrociocche e Bianca Balti saranno ospiti di Simona Ventura (7) mentre, per celebrare le passate sei edizioni de L'isola dei famosi (che torna mercoledì), saranno presenti alcuni dei protagonisti tra cui Vladimir Luxuria, Luca Calvani, Al Bano e Sergio Muniz. In questa puntata gli inviati di punta negli stadi, oltre ad Aldo Biscardi, saranno Massimo Ceccherini, Arianna  Mihajlovic e Greta Rossi. Inoltre ci saranno dei collegamenti da casa di Giovanni Veronesi, in compagnia di Emanuele Propizio, Sergio Rubini e Michele Placido. In studio si esibiranno dal vivo Gino Vannelli, Al Bano e i Flaminio Maphia.
4) Fabio Fazio (7) dedica la puntata di Che tempo che fa (7), in onda su Raitre alle 20.10, ai 70 anni di Fabrizio De André con la preziosa collaborazione di Dori Ghezzi e Cristiano De André. Quest'ultimo, accompagnato dalla band con cui è impegnato nella lunga tournée De André canta De André, esegue dal vivo, un medley ed alcuni brani di Faber, tra cui La canzone dell'amore perduto eseguita a due voci con Laura Chiatti. Chiude la puntata Luciana Littizzetto (7,5).
Staffelli_Militello-Clerici.jpg
5) Tornano per la quinta volta dietro il bancone di Striscia la domenica (6,5), dalle 20.40 su Canale 5, Valerio Staffelli e l'inviato dagli stadi Cristiano Militello. Questa settimana una nuova puntata dedicata al Festival della Canzone italiana, in cui Cristiano Militello affianca il "tapiroforo" Sfaffelli indossando nuovamente i panni della presentatrice della 60esima edizione della kermesse sanremese, Antonella Clerici. Tra i filmati proposti: l'aggressione dei Sottotono ai danni di Valerio Staffelli (2001: Striscia fa notare la somiglianza tra la canzone dei Sottotono Mezze verità e il brano degli 'N Sync Bye bye bye), le taroccate e gli inciuci dei Festival targati Pippo Baudo (1995: Pino Pagano simula un suicidio in diretta durante il Festival e Baudo lo "salva". In seguito lo stesso Pagano ammette ai nostri microfoni che il gesto si trattava di una messa in scena architettata in accordo con la Rai; 1996: Baudo accusa in diretta Striscia di aver fatto realizzare un manifesto funebre con il suo nome, in seguito viene svelato che l'organizzatore della sceneggiata era stato lo stesso Pippo); i blitz al Teatro Ariston e nei camerini del Festival (2002: a pochi mesi dall'attentato dell'11 settembre 2001 Striscia riesce a penetrare nell'Ariston completamente incustodito senza incontrare alcun ostacolo, nonostante le strettissime misure di sicurezza preannunciate), le incursioni nelle camere da letto dei partecipanti della gara canora ("format" inventato da Striscia 20 anni fa e ripreso in seguito da molti altri programmi).
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE ENTERTAINMENT DI BLOGO