Amici, quando Emma era nelle Lucky Star. Alice sul set. Critiche di Simonetta (nuovo cd) e Marta. Il borsino dopo la quarta puntata

lucky-star.jpg

EMMA A SUPERSTAR E' il 15 settembre 2003. Su Italia 1 va in onda la seconda edizione di Popstars, rinominato Superstar tour. Gli speciali in prima serata con Michelle Hunziker (voto: 6) vengono ben presto cancellati. Causa dello stop i bassi ascolti: 7% di share contro l'11% medio della rete. "La sperimentazione non è andata bene sino in fondo", dice il direttore di Italia 1, Luca Tiraboschi. Resta solo la fascia diurna con Daniele Bossari (5). Gli ultimi scontri che portano le ragazze prescelte da 12 a 3 vanno in onda il venerdì pomeriggio. Le ragazze vincitrici, selezionate ancora una volta tramite il televoto, danno vita al trio delle Lucky Star. Tra loro c'è anche Emma Marrone. Il gruppo debutta nel dicembre del 2003 con il singolo Stile, presentato in anteprima allo spettacolo degli Italian Music Awards del 2003. Il singolo ottiene un discreto successo commerciale (nel video in basso l'ospitata a Top of the pops). Il videoclip è poi trasmesso da Italia 1 e molto programmato nei canali musicali. Successivamente tra le ragazze incominciano ad esserci molti conflitti e incomprensioni. Questo porta all'annullazione della pubblicazione del loro primo album che era previsto per il gennaio del 2004. Dopo due anni di pausa, il gruppo si riunisce e nel 2005 si presenta una grande occasione per il gruppo, quella di interpretare la sigla del cartone animato W.I.T.C.H.. La canzone viene poi inserita nel primo album del trio LS3, uscito nel maggio 2006, contenente 10 tracce dance. L'album ottiene uno scarsissimo successo a causa dell'inesistente promozione: l'unica pubblicità fatta all'album viene effettuata dai singoli membri della band, che si esibiscono nelle discoteche di tutta la penisola. Dopo il flop del disco il gruppo si scioglie definitavamente. Emma entra nel gruppo Mjur, con cui nell'aprile 2008 pubblica un album di genere rock-elettronico, per promuovere il quale si esibisce in svariate serate in tutta l'Italia. Un "curriculum" che conferma il suo comportamento nella scuola di Amici (7): non si fida molto dei discografici e ha un grande desiderio di rivalsa.
ALICE SUL SET E' nata una nuova coppia. Ma Luca Napolitano può stare tranquillo. Si parla solo di lavoro. Come riporta Cinemotore Andrea Montovoli è sul set di Siamo solo noi (titolo provvisorio) assieme ad Alice Bellagamba. I due hanno già lavorato insieme per la fiction Il ritmo della vita di Rossella Izzo, che dovrebbe essere trasmessa a novembre su Canale 5. 
NUOVO ALBUM PER SIMONETTA "Sono grata all'esperienza fatta ad Amici anche se forse una parte di me non era pronta ai quei ritmi televisivi che limitavano la mia musica", dichiara a Star+Tv la cantante Simonetta Spiri. "Mi sentivo inadeguata. Ma col passare del tempo ho capito che è arrivato il mio momento grazie ad una profonda ricerca artistica e personale che mi ha portata a volare in alto a 'ritrovare' l'autostima necessaria per continuare a percorrere la strada, a volte in salita, del mondo dello spettacolo". Simonetta debutterà con il suo primo album Il mio momento, che si ispira alla sua vita: "La vita di tutti i giorni va di pari passo con quella professionale. L'una influenza l'altra. Non vanno scisse. Da Amici fino ad oggi è stato per me un percorso lungo, a volte difficile. Mi ha aiutato a crescere e nel mio disco porto la mia esperienza per dire a tutti: nella vita si cade, ma ci si rialza più forti di prima".
LE CRITICHE DI MARTA "La differenza è abissale: l'Università, non certo Amici, è una vera scuola, anche di vita. Anche negli atenei ci sono i raccomandati, ma i professori devono tenere una linea di giudizio uniforme. All'Università, poi, i professori sono qualificati e preparati. Ad Amici no: se avessi ascoltato i giudizi, negativi di alcuni insegnanti, ora non sarei qui. I loro pareri, spesso, vertevano solo sull'emotività: dicevano: 'Mi hai emozionato', oppure 'Non mi hai trasmesso nulla', senza aiutarci a correggere gli errori. Questo non è obiettivo, non vuol dire certo insegnare": così a Top Marta Rossi, convinta a portare a termine i suoi studi universitari. "Una volta, dopo un'esibizione, Grazia Di Michele mi ha detto per l'ennesima volta che non l'avevo emozionata. La volta successiva, per tutta la canzone ho pensato solo a... un panino alla mortadella. Alla fine della canzone, Grazia mi ha detto che l'avevo emozionata. E io che pensavo solo a un panino". Diverso il giudizio su Luca Jurman: "E' un insegnante molto preparato: ha immaginato la mia voce dopo un anno di preparazione. Da lui ho imparato davvero, ma non posso dire lo stesso di tutti gli altri insegnanti. Luca mi ha dato una borsa di studio per le sue lezioni e mi ha messo in contatto con il produttore di Peter Pan, che cercava l'interprete di Wendy. Jurman, poi, ha puntato subito su Marco Carta e Alessandra Amoroso: entrambi hanno vinto il programma. Questo fa capire quanto sia lungimirante". Marta, dopo Peter Pan, sarà impegnata nel musical We will rock you (dedicato ai Queen, sarà a teatro dal 4 dicembre): "Siamo partite in settecento a maggio e dopo 5 provini eravamo dieci. È stato molto emozionante: all'ultimo casting di Milano, sotto il palco, c'erano i Queen, che ci hanno ascoltate e giudicate. Si tratta di una storia inventata: protagoniste sono le canzoni dei Queen. Posso solo dire che sarò l'attrice principale: io e un ragazzo vogliamo diventare famosi in un mondo dove il rock è proibito. Ma lo riporteremo alla vecchia gloria e... segreto!".
amici%20classifica%2017%2010.JPG
IL BORSINO ↑ Finora in tutte le puntate del sabato si è riusciti a portare a termine la sfida a squadre mixando le esibizioni (alcune delle quali di grande qualità) con i dibattiti (resi più serrati e con l'intento di ridurre al minimo le critiche e di evitare certi eccessi verbali sia dei ragazzi sia dei professori).
La classifica di gradimento: mai come quest'anno, a parte il primo classificato Matteo (che però andrà valutato con maggiore severità appena si cimenterà in generi diversi dalla lirica), stanno ricevendo troppi voti concorrenti che hanno profondamente deluso o si sono segnalati soprattutto per aspetti "da reality" e non "da talent". Ci si augura che per il passaggio al serale un nuovo meccanismo garantisca comunque il posto certo a chi merita di continuare a mostrare il proprio talento.
Nel video il servizio di Verissimo su Amici
  • shares
  • +1
  • Mail