La tribù-Missione India, ecco il cast e i cachet: concorrenti pagati a puntata. Salta il "convertito" Paolo Brosio come inviato?

orig_C_0_articolo_457510_listatakes_itemTake_0_immaginetake.jpg

I concorrenti de La tribù-Missione India, il reality di Canale 5 al via il 16 settembre e condotto da Paola Perego (voto: 5), saranno pagati per le singole puntate e non con un contratto complessivo. Lo svela il quotidiano Libero: una mossa con cui si vuole evitare - come fa da anni L'isola dei famosi (7) - di pagare i vip a prezzo pieno anche dopo la loro eliminazione.
L'unico che partirà con un accordo annuale con Mediaset è il principe Emanuele Filiberto di Savoia, che ha accettato l'ingaggio in India per la somma (secondo il giornale) di circa 250.000 euro, nella quale rientra anche il ruolo di opinionista fisso a Mattino Cinque, Pomeriggio Cinque e Domenica Cinque. Emanuele Filiberto, per la chiusura delle trattative, si è appoggiato al manager Bibi Ballandi. Proprio come una star.
In India vedremo anche la showgirl Elenoire Casalegno, che intascherà 20 mila euro a puntata. Una volta eliminata dal gioco, come gli altri concorrenti, prenderà la metà della somma per andare in studio. In caso di abbandono volontario, invece, niente soldi. Vivrà per quasi due mesi nelle tribù orientali anche l'ex patron di Guru Matteo Cambi, che dopo i guai con la giustizia (pienamente risolti) punta a rifarsi un'immagine in vista del lancio della sua nuova linea di abbigliamento, Freee - Back To life, che non a caso significa Libero - Ritorno alla vita. Cambi torna libero, appunto, per la somma di 15 mila euro a settimana. Poi ci sono l'attrice Eleonora Brigliadori, l'ex annunciatrice del Biscione Susanna Messaggio e la showgirl croata Nina Moric. Per loro il cachet si aggira intorno ai 10 mila euro. Sulla presenza della Moric, però, c'è un punto interrogativo. Qualche giorno fa la modella croata ha abbandonato senza preavviso lo spettacolo teatrale con Gianfranco D'Angelo che la vedeva protagonista e, da quanto si apprende, dopo qualche giorno trascorso in una clinica di Lugano dove ha riposato dopo un periodo di stress, è volata in Croazia dalla sua famiglia. Nina si sta riprendendo, ma la sua partecipazione al programma è in forse, e gli autori stanno cercando una sostituta. Si parla di Sara Varone, che ha già sostituito la Moric a teatro (e potrebbe creare nuovi guai per la messa in scena dello spettacolo). Completano il cast due reduci del Grande Fratello (6), il surfista biondo Vittorio e la mangiatrice di fuoco Siria (3 mila euro a testa) e l'attore Fabio Fulco, fidanzato di Cristina Chiabotto, che per partire in missione ha preteso (e ottenuto) un ruolo in una fiction Mediaset. A causa di un infortunio dovrà rinunciare al reality Andrew Howe, il campione italiano di salto in lungo, mentre la sorpresa della Tribù sarà la presenza di un giornalista, Daniele Soragni, storica firma di Tv Sorrisi & Canzoni.
E l'inviato? L'entourage della trasmissione esotica ha smentito con decisione la presenza di Paolo Brosio. Il gruppo autorale non lo giudica adatto al programma, anche perché nel ruolo di inviato di reality show è già stato visto, nella quarta edizione dell'Isola dei famosi. Ma Mediaset (che offrirebbe al giornalista 50mila euro a puntata) spinge molto per la sua partecipazione, cui seguirebbero ospitate per un anno nei contenitori di infotainment anche per promuovere il suo libro di tematica religiosa sulla Madonna di Medjugorje. Il nuovo "ruolo" di Brosio, infatti, è quello del convertito. Ma le "vecchie abitudini" non sono state dimenticate: dopo che la moglie, la modella Gretel Coello, lo ha lasciato, ora è a Forte dei Marmi con una sventolona polacca di nome Ania Goledzinowska (nella foto). Evidentemente, per stare con Brosio, ci vuole fede (con la f maiuscola o minuscola).
  • shares
  • +1
  • Mail