Antonella Clerici, da marzo 2006 Affari tuoi al posto di Pupo e il quiz diventa 'rosa' con uno stile più ludico: ascolti ok ma solo all'inizio

affari%20tuoi%2001.jpg

ANTONELLA CLERICI STORY/9 Nuovo cambio della guardia ad Affari tuoi. A condurre il gioco dei pacchi di Raiuno da fine marzo 2006 arriva Antonella Clerici (voto: 7). Enzo Ghinazzi, meglio conosciuto come Pupo (6), il coraggioso che ha dovuto raccogliere la difficile eredità dell'affabulatore Paolo Bonolis (8), dichiara: "Sono contentissimo del lavoro fatto ad Affari tuoi e anche di tornare a cantare e fare teatro per un po' prima di rientrare nella scatola della televisione. In bocca al lupo ad Antonella, che è bravissima: spero che con lei qualche concorrente vinca il premio da 500 mila euro (in realtà sarà vinto un milione, ndB), fortuna che, a me, non è mai capitata. L'importante è che nessuno pensi a lei come ad una che ruba i programmi ai colleghi. La sostituzione avviene solo perché me lo ha chiesto l'azienda per la quale lavoro".
E il cambio si vede da subito: pacchi rosa, telefono rosa, una scrivania a forma di diamante: "Del resto - spiega Antonella - sono la prima donna, compresi gli altri Paesi dove va in onda, a condurre il gioco. Ma Pupo resta il titolare e io farò la supplente. Le mie cattedre restano 'gastronomia' e 'desideri'". Cambia anche lo stile. Si passa da Pupo giocatore incallito (impegnato ora fra tour e teatro) ad Antonella che prosegue La prova del cuoco: "Porto una dimensione familiare, l'aspetto ludico. Sarà più una tombola che una mano al casinò. Mi metterò nei panni dei concorrenti e della loro tensione più che in quelli del croupier. Il massimo dell'azzardo per me è il Mercante in fiera". Al suo fianco un ospite fisso: "Un maialino vero: simbolo del risparmio e portafortuna".
Antonio Dipollina commenta: "Quel fiocco in testa avvia la ridda di interpretazioni. La migliore è: sono un pacco anch'io, scartatemi (in senso buono). Antonellina/ona Clerici si è caricata sulle spalle il fardello di Affari tuoi scegliendo di vestirsi per farsi prendere in giro e dimostrare una volta per tutte che la sostanza c'è e conta quella e che non è tutto merito delle tagliatelle di nonna Pina, un pieno di energia, effetto vitamina. Pupo, dopo una stagione un po' così, ha scoperto di avere assunto impegni pregressi (ohibò) ed è andato in tournée. è il destino del programma, anche Bonolis scoprì di avere impegni, ma li aveva presi con Mediaset. Antonella prende, parte e punta tutto sul fattore umano. Si può anche credere che Affari tuoi sia invece un format perfetto e che la gente si appassioni davvero ogni sera alle sorpresone abbinate al contenuto dei pacchi (ma se fosse così, qualche rete trasmetterebbe già da tempo in prima serata uno show di roulette russa). Alla prima puntata c'è un pacco con dentro un reggiseno, Antonella dice: 'Guardate che se me lo metto io, ce ne sta dentro solo una'. Poi le sfugge una battuta sul 'tenere in caldo il pacco di Pupo' (ohibò). Poi c'è spazio solo per il pathos e lei soffre, certo che sì, come i concorrenti. Tutto molto bello. Nella prima puntata Antonellina/ona si è mangiata gli avversari, alla seconda pure, ma un po' meno, alla terza è crollata, ieri sera chissà...".
L'effetto cambio premia il programma, che risale sopra il 31% di share, ovvero 9.135.000 spettatori (battuta Striscia la notizia). Lei: "E meno male che mi sentivo ridicola la prima sera con il fiocco da Paperina. La seconda lo ero ancora di più. Il contrario di come appaio nella quotidianità: tailleur, dolcevita neri e tacchi bassi. Credo che, dopo i due protagonisti precedenti, la decisione azzeccata sia stata quella di scegliere una donna e il merito è tutto del direttore di Raiuno, Fabrizio Del Noce. Già da qualche mese mi ripeteva 'Antonella devi provare, tu sei buffa, piaci ai bambini, sei giusta per la dimensione familiare'. Gli ho risposto: va bene lo faccio, ma a modo mio. Io non conosco il mondo del gioco, non sono mai entrata neanche in un casinò, ma adoro il mondo dei cartoon, della favola, perché adoro i bambini. Forse perché purtroppo non ne ho avuti, mi sfogo così a comunicare con loro: li sento vicini e amo farli divertire. Penso a colorare la loro vita e quella di chi sta loro accanto. La tv deve anche essere divertimento, evasione, soprattutto negli orari in cui vado in onda io. Così, come un tempo si diceva ai figli 'a letto dopo Carosello', spero che ora si dica 'a letto dopo Affari tuoi'". Alla lunga, però, gli ascolti risentono di questo clima che contrasta con la tensione del gioco e si decide da quel momento di ripuntare solo su conduttori uomini.
Fonti: Corriere della Sera-Repubblica
Nel video la prima puntata di Affari tuoi con la Clerici
GIOVEDì PROSSIMO IN ANTONELLA CLERICI STORY/10 LA CONDUZIONE DE IL TRENO DEI DESIDERI 2 E LA STORIA D'AMORE CON EDDY MARTENS.
  • shares
  • +1
  • Mail