Antonella Clerici: "A giugno scade il contratto con la Rai? Si apriranno nuovi orizzonti. Spiace aver perso La prova del cuoco e Il treno dei desideri"

20081020_1081_anto3.jpg

A giugno scade il contratto con la Rai e Antonella Clerici (voto: 7), esclusa da La prova del cuoco (6,5), parla dei suoi progetti in un'intervista a Tv Sorrisi & Canzoni e si toglie qualche sassolino dalle scarpe: "Lavoro in Rai da 23 anni, a giugno farò le mie scelte, si apriranno nuovi orizzonti. La scelta di Fiorello e di Lorella Cuccarini di passare a Sky? Hanno fatto bene, più mercato c'è più possibilità per tutti noi".
"A causa della maternità la Rai ha deciso di sostituirmi alla conduzione de La prova del cuoco. Io sono pronta a riprenderlo, ma ho appreso che non sarà così. Se negassi l'amarezza sarei ipocrita, ma il grande affetto della gente mi ha sostenuto. E' poi vero che nella mia vita non ho paura dei cambiamenti: sono momenti di crescita. E l'arrivo di mia figlia Maelle mi ripaga di tutto, perché una nascita porta bene. Poi, vedremo", spiega la Clerici.
E poi confessa: "Non guardo in tv La prova del cuoco. Quando ti lasci con il tuo grande amore non lo vuoi rivedere con un'altra, no? Ho dedicato nove anni a rendere forte questo programma, fatto a mia immagine e somiglianza. Quindi ne sono un po' gelosa". Nessun riferimento, dunque, allo stile di conduzione (completamente diverso) di Elisa Isoardi (5,5), che ottiene gli stessi ascolti.
E infine: "Per quanto riguarda Il treno dei desideri (Caterina Balivo erediterà I sogni son desideri, ndB) era impossibile condurre due show che si sovrappongono, visto che dal 4 aprile tornerò in tv con Ti lascio una canzone. Ci sono esigenze di programmazione, ne prendo atto: cosa devo fare? Non sono rancorosa, è un programma fortissimo, e anche in questo caso lascio in eredità una trasmissione sana, che avrà il successo che merita. Certo mi dispiace non poterla condurre". E l'ipotesi di tornare a Mediaset è sempre più concreta.
  • shares
  • Mail