Amici 8: la scheda di Luca Napolitano, il cantante di 22 anni nato ad Avellino. Ecco i miei giudizi sulla tecnica, sull'interpretazione e sulla disciplina

luca002.JPG

Luca Napolitano, 22 anni, è nato ad Avellino e vive a Saviano (Na) con i genitori e i due fratelli. E' allievo della scuola di Amici (voto: 7) sin dalla prima puntata del 5 ottobre 2008 e viene assegnato alla Squadra del Sole. Nella divisione delle squadre per il serale viene schierato inizialmente con la Squadra Blu ma al termine della prima puntata chiede alla commissione di fare scambio di squadra con un cantante dei Bianchi per poter stare accanto ad una persona per lui importante, Alice Bellagamba. I professori acconsentono e Luca diventa ufficialmente un componente della Squadra Bianca mentre Valerio Scanu lo sostituisce nella Squadra Blu. Ha scelto di essere seguito per la preparazione delle prove per il serale da Gabriella Scalise e Grazia Di Michele.
"Scrivere canzoni nasce dalla sofferenza": parola di Luca, giovane autore e interprete. "Sono proprio agli inizi", confessa. Ascolta tutta la musica, ma ama particolarmente autori come Baglioni, Dalla, Ramazzotti e Antonacci, ma anche grandi voci come Giorgia e Alex Baroni. "Dall'emozione - spiega - scaturisce un accordo, un sentimento, un pensiero. Di solito viene prima la melodia e poi il testo, anche se non c'è una regola fissa e capita che parole e musica vengano fuori insieme o che uno si scopra a cercare la melodia più adatta per una frase". In futuro? "Vorrei amare tanto".
COSì SCRISSI NELLA PUNTATA D'ESORDIO ---> Da Reality & Show del 5 ottobre 2008: "Voluto da Grazia Di Michele ('interessante e sensibile') ma piace a tutti. Canta Mi manchi davvero (VOTO D'INGRESSO: 7), scritta da lui un anno fa e interpretato con il sax. Marco Carta (ospite in studio, ndB): 'Sono un po' geloso dell'ammirazione che loro hanno ma è normale'".
TECNICA ---> Il timbro, particolare ed intenso, lo aiuta fortemente in alcuni brani riconducibili alla musica melodica italiana e napoletana e ricchi di vocalizzi mentre lo rende monocorde in alcune canzoni, soprattutto inglesi, per le quali la pronuncia incerta lo penalizza non poco. VOTO: 7,5. INTERPRETAZIONE ---> Molti miglioramenti rispetto all'inizio dell'anno in cui la timidezza lo portava a far "vivere" i brani quasi tutti alla stessa maniera. Riesce ad essere ora delicato ora "aggressivo", pur essendo ancora incapace di lasciarsi andare completamente. VOTO: 7,5. EDUCAZIONE/DISCIPLINA ---> Ha ingaggiato un duello personale con Luca Jurman, scottato dal non essere stato scelto dal vocal coach. Pur contestando (a volte eccessivamente) il suo metodo non gli ha mai mancato di rispetto. Esemplare a lezione: poche distrazioni e tanta voglia di imparare. VOTO: 6,5.
VOTO D'ACCESSO ALLA FINALE: 7,5.
Fino a sabato in questo blog le mie schede sui quattro finalisti. E voi lettori chi volete che vinca e perchè? Inviate una mail a fabiotraversaATblogosfere.it e vedrete pubblicate le vostre impressioni. E martedì prossimo la finale di Amici sarà commentata in questo blog in tempo reale con un liveblogging e un costante filo diretto con voi commentatori! 
*** 


Toluna.com - Get free polls, widgets, opinions and earn points!
  • shares
  • Mail