Uomini e Donne, "puntata speciale provini": il meglio ma soprattutto il peggio di chi si umilia per andare in tv come corteggiatore o tronista

C_7_box_2438_foto.jpg

"Puntata speciale provini": con questo sottotitolo, più volte ripetuto in sovraimpressione per chi si fosse sintonizzato per caso e fosse rimasto interdetto dal format completamente diverso dagli altri pomeriggi, è stata etichettata la puntata di Uomini e Donne (voto: 5) del 19 marzo. Già in passato Maria De Filippi (8) aveva mostrato il backstage della trasmissione. Questa volta, però, è andata oltre.
Nello studio è stata predisposta una particolare location con quattro esaminatrici della redazione (Francesca, Vanessa, Raffaella e Barbara) e una schiera di giovanottoni palestrati e non, ragazze semplici e più sofisticate, "al naturale" e "ritoccate", ventenni e quarantenni, provenienti da ogni parte d'Italia e desiderosi di dare un senso (?) alla loro vita grigia e anonima.
Quasi tutti si presentano per diventare tronisti, qualcuno/a vuole corteggiare Federico Mastrostefano, Gionatan Giannotti, Elga Enardu e Claudia Piumetto. E va in scena una serie di siparietti trash ad opera di persone impresentabili, strambe o dai ragionamenti contorti. C_7_articolo_704_paragrafi_paragrafo_4_foto.jpgC'è Pietro, un nome che, dice, proviene dai grandi imperatori romani ma poi, corretto, dice da quelli russi.
Jenny si propone per il trono e viene interrogata in cultura generale, non sa chi è il presidente della Repubblica ma almeno riconosce Obama. Roberto dal look molto alternativo è in cerca di un rapporto sincero e si dichiara cultore dell'essere e non dell'apparire. Gaia ama la pittura e il cinema, ha un bimbo e cerca una favola, ma cade nella trappola della "commissione" e a domanda risponde: "Sì, le ho viste le esterne tra Federico e Claudia, lui ha il ciuffo sulla fronte, lei è bionda...". Massimo, look bizzarro, ha 48 anni e ha avuto troppe donne per costruirsi una famiglia, ora vuol salire sul trono, dice che Elga non la sopporterebbe per due minuti due. Demetrio è arrivato in pullman da Reggio Calabria, ma, oltre che per trovare una ragazza, anche per vedere la partita della Roma.
Le esaminatrici sono implacabili, cercano di smascherare eventuali bugie o l'ignoranza di chi hanno davanti. La scrematura è "spietata". E ai peggiori viene negata la possibilità di andare in tv. Tranne oggi.  
I video della puntata "cult"
  • shares
  • Mail