Ris 5, mercoledì l'ultima puntata. Poi un nuovo cast con un capo donna e l'uscita di Flaherty. Ad ottobre 2010 arriva anche la fiction sui Ros

ris%20flaherty%205.JPG

Dai Ris (voto: 6,5) ai Ros il passo è breve. Dopo cinque serie dedicate ai Reparti Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri, farà il suo debutto nella fiction televisiva il Raggruppamento Operativo Speciale dell'Arma, organo investigativo dell'Arma con competenza sia sulla criminalità organizzata che sul terrorismo e che dipende direttamente dal Comando generale.
A trasformare l'attività dei carabinieri del Ros, famoso per l'estrema specializzazione del suo personale e per le missioni particolarmente pericolose (comprese le 'infiltrazioni' di bande di criminali), sarà la Taodue di Pietro Valsecchi, già produttore dei Ris e di quasi tutte le serie di fiction Mediaset. Anche questa serie, come il Ris, che propone mercoledì sera l'ultimo avvincente episodio, sarà destinata a Canale 5.
"Attualmente - spiega Valsecchi all'Adnkronos - la prima serie di sei puntate è in fase di scrittura. Dovrebbe andare sul set all'inizio del 2010. E in onda su Canale 5 nell'ottobre 2010. Il protagonista? Ancora non lo abbiamo scelto, stiamo parlando con molti attori che lavorano con noi. Come sempre ci faremo assistere dai veri Ros. Per ora stiamo lavorando sulle storie nella consapevolezza che il poliziesco è un genere molto amato, soprattutto in questo periodo. Il pubblico lo ama anche perchè infonde quella sicurezza sulle grandi istituzioni, che è fondamentale soprattutto i momenti di crisi come quello attuale".
Ma se arriverà il Ros, non uscirà dalla scena televisiva la fiction sul Ris, che però subirà una vera rivoluzione. "Il Ris 6, che verrà girato in estate per andare in onda su Canale 5 all'inizio del 2010, sarà tutto nuovo, con una protagonista donna a capo del Ris. Da Parma la scena si sposterà a Roma. Il capitano Venturi interpretato da Lorenzo Flaherty uscirà di scena e sarà una nuova serie molto al femmile", aggiunge Valsecchi senza rivelare i nomi delle attrici protagoniste ("per ora non posso ancora dirli"). Di sicuro era necessario un profondo restyling visto che la fiction ha accusato una fase di stanca. Anche se non soprattutto negli ascolti.
  • shares
  • Mail