Fiction su Moana Pozzi, Cicciolina sbotta: "Hanno usato il mio nome senza dirmelo. Sono certa che lei sia morta ma non so come"

C_35_news_4224_GroupNews_listatakes_itemTake_1_fotoposizione_foto.jpg

La fiction Moana, in onda prossimamente su Sky, continua a regalare notizie. Prima è stato comunicato il cast "a puntate" (cioè in momenti separati): sarà l'attrice russa Elena Bouryka (voto: 6,5) ad interpretare la genovese Baby Pozzi, sorella della più nota Moana e anch'essa pornostar; la protagonista sarà Violante Placido (7), Giorgia Wurth (6,5), dovrà interpretare l'ungherese Cicciolina e il noto attore di teatro Fausto Paravidino (7) indosserà i panni di Riccardo Schicchi.
Ebbene Cicciolina, all'anagrafe Ilona Staller, non ha gradito il suo coinvolgimento e, in un'intervista a Chiambretti Night (7), ha dichiarato: "Sky non mi ha interpellato. Io non sono morta e avrebbero almeno dovuto chiedermi di poter usare il mio nome. Io con Moana ho dei bellissimi ricordi. L'unica cosa che spero è che Sky diventi un po' più matura, nel senso che capisca che dovrebbe trattare. A me la notizia del film è arrivata da Google e questo mi dispiace".
Ilona Staller, tra le colleghe che meglio hanno conosciuto la diva del porno prematuramente scomparsa, ha ricordato l'ultima volta in cui vide la Pozzi e il mistero sulle cause della sua morte: "Avevamo una conoscente in comune che venne da me e mi disse che Moana era tornata dall'America. Sono uscita sul terrazzo e ho visto Moana malconcia, con braccia e cosce molto magre. Poi è partita per Lione dove è morta".
E poi: "Sono assolutamente certa che sia morta. Però io non so di cosa sia morta Moana perchè tutt'ora è rimasto segreto. Moana non stava bene già quando è tornata dall'oriente, per quello che ho sentito dire. Se abbia preso qualche infezione o di cosa sia morta non lo sapremo mai". E bisognerà affidarsi ad una fiction per conoscere un finale probabilmente parziale. 
  • shares
  • Mail