Fiction su Moana Pozzi, sarà Elena Bouryka ad interpretare la sorella della pornostar. Nel cast anche il marito che torna a parlare di eutanasia

01%20elena%20bouryka.jpg

Si chiude il cast di Moana, la fiction di Sky Cinema dedicata alla vita della più famosa e sfortunata diva del porno italiana. E arriva, ancora una volta dall'informatissimo sito Cinemotore, l'ultima delle indiscrezioni: sarà l'attrice russa Elena Bouryka (voto: 6,5) ad interpretare la genovese Baby Pozzi, sorella della più nota Moana e anch'essa pornostar.
Il casting del film tv diretto da Cristiano Bortone vede già arruolati per il ruolo della protagonista Violante Placido (7), Giorgia Wurth (6,5), che dovrà interpretare l'ungherese Cicciolina, e il noto attore di teatro Fausto Paravidino (7) che indosserà i panni di Riccardo Schicchi. Le riprese della serie inizieranno a Roma a fine marzo.
E Antonio Di Ciesco, marito di Moana, rivela a Diva e Donna: "Sarò consulente e attore nella miniserie su mia moglie. Non interpreterò me stesso, non potrei: ero molto giovane quando ho conosciuto mia moglie". Promossa la scelta di Violante Placido nei panni di Moana: "Trovo che sia una bella ragazza e una bravissima attrice".
Infine Di Ciesco ribadisce di aver "aiutato Moana a morire perchè non voleva soffrire oltre. Me lo aveva chiesto lei, perchè era inutile continuare in quel modo, senza speranza". Già in passato ci fu una sua confessione choc a Il Messaggero secondo la quale lui sarebbe ricorso all'eutanasia: "La notte del 15 settembre 1994, mentre dormiva, facendo entrare piccole bolle d'aria attraverso il tubicino della flebo, lei non si accorse che la vita l'abbandonava e, con essa, anche le sofferenze".
  • shares
  • Mail