Daniela Martani rifiutata nei reality e dall'opinione pubblica. Giletti: "E' un personaggio da tragedia greca". E bisogna dare ragione a Corona

07fattoria.jpg

La fattoria 4 (voto: 5) fa parlare di sè per la prima puntata ad alta concentrazione di trash (mercoledì in questo blog una inequivocabile rassegna stampa) e per l'eliminazione di Daniela Martani. Che, dopo essere stata licenziata da Alitalia e aver mollato di sua volontà Grande Fratello (6), ha avuto l'ennesima riprova di non essere amata nè dall'opinione pubblica nè dai telespettatori.
Resteranno scolpite nella memoria (ma anche no...) queste sue considerazioni: "O qualcuno mi ha fatto una macumba o non si capisce tutta questa sfiga. Al Grande Fratello non ho avuto la possibilità di farmi conoscere dal pubblico. Mi sarebbe piaciuto portare a termine almeno un'esperienza. Forse non è il mio momento per i reality". Direbbe Maria De Filippi (8) ad Amici (7): "Forse? Leva quel forse!".
Per una volta (incredibile!) bisogna dare ragione a Fabrizio Corona, che ha sentenziato: "Sono stato il primo a fotografare questa ragazza con Massimo Giletti. Poi c'è stata la vicenda Alitalia, poi il Grande Fratello, e ancora l'Alitalia. Non capisco come mai ce la ritroviamo ancora qui. Deve dimenticare il mondo dello spettacolo. Cominci a lavorare seriamente perché ormai le ha provate tutte, ma non è questa la sua strada. L'opinione pubblica è attenta a queste cose. La Martani, in tutto il bailamme Alitalia, è venuta fuori solo perché era la più carina. Ha giocato male le sue carte. Era scontato che andasse a casa".
E Giletti? Al Corriere della Sera sembra quasi far calare il sipario sulle ambizioni televisive della hostess: "Daniela ormai è un personaggio da tragedia greca. Credo che da una parte ci sia il sadismo del telespettatore che ama veder soffrire chi è predisposto a essere vittima e, dall'altra, il fatto che lei sia sembrata una voltagabbana: ha venduto l'anima allo spettacolo e il pubblico l'ha punita". Qualche sentore che non fosse troppo amata dalla gente c'era già... "Sì, e so che lei ne soffre molto. È una ragazza intelligente e anche prima di partire era indecisa. Io le ho detto che il mondo dello spettacolo trita tutto e poi butta fuori, quando qualcosa o qualcuno non serve più. I reality in particolare. Daniela era diventata simbolo di una battaglia che portava avanti credendoci. Era riuscita a ritagliarsi una strada per andare alle Europee, non al Grande Fratello. Adesso quella corda del cappio qualcuno gliela vorrebbe stringere". E non c'è più nessun reality in cui "rifugiarsi".  
  • shares
  • Mail