Amici, Martina: "Non mi aspettavo il non salvataggio da Fiorettta Mari. Ho pagato l'essermi esposta". D'Amico: "Una ex spocchiosetta"

martina%20fuori%20amici%2002.png

L'ultima eliminata di Amici (voto: 7), Martina Stavolo, ha scoperto nella puntata trasmessa sabato chi non l'ha salvata tra gli insegnanti. Il "no" è arrivato da Garrison Rochelle, Maura Paparo, Alessandra Celentano, Steve La Chance, Luca Jurman e Fioretta Mari (che ha confermato così tutta la sua incoerenza). La reazione: "Pensavo che non mi avesse salvato Grazia Di Michele, che non aveva avuto grande piacere nel salutarmi. Fioretta? Mi viene un po' da ridere. Mille parole, tanti complimenti, mi aveva detto che sono un talento".
E aggiunge: "Ho pagato lo scotto di essermi esposta molto. Ho sempre qualcosa da dire, mi costruisco delle idee e voglio trasferirle agli altri. Sono istintiva. impulsiva, anche aggressiva ma non mi piaccio così. Non mi sento una perdente nella vita. Dei professori non ho apprezzato l'incoerenza e il voler puntare sui cavalli vincenti in base alla classifica. Non mi rosica essere fuori, sapevo che non avrei vinto. Ora tifo per Valerio: è un talento e ha una voce fuori dal comune. Adriano? E' un casino vivere la storia da fuori, lui ha un po' paura, ma ci proviamo. C'è un rapporto...".
Alberto D'Amico commenta così sul Tgcom un personaggio che ha sicuramente caratterizzato quest'edizione del talent show di Canale 5: "Martina la musona, Martina la spocchiosetta, Martina la strafottente, Martina la stridulona, Martina è fuori da Amici. Ha salutato e si è ritirata. Dopo tante polemiche, dopo discussioni con i professori, dopo menate su menate, se ne è andata. Può riabbracciare il suo Adriano, può tornare dalle sue amiche a fare la capo gang di qualche girl band di quartiere. Presto si dimenticherà di Jurman, dei giudizi non graditi e di tante altre cose che non è riuscita a digerire in questi mesi di talent show.
Però, l'odiosetta Martina alla fine si è dimostrata migliore di tanti altri concorrenti che popolano talent, reality e quant'altro. E' uscita con dignità. Senza gridare al complotto, senza piangere, senza lanciare strali gratuiti, accuse, senza nulla ma con grande dignità (e speriamo la sappia mantenere ora che sarà ospite in ogniddove). Della serie: 'Questo è il gioco, queste sono le regole, sono fuori, Viva l'Italia'. Una rarità se paragonata ai melodrammi che mettono in pista quelli del Grande Fratello. E brava Martina. Per il resto speriamo che Amici sforni altri talenti, tanti talenti. Così almeno Maria De Filippi è felice, non si sente minacciata da Simona Ventura e dal suo X Factor e potrà essere ricordata non solo come La signora dell'Auditel, ma anche come la Signora dei talenti scoperti. E guai a chi dice di no. Guai. Certo, non credo che tra questi si possa annoverare l'ordinaria Martina: la sua voce non ha nulla di trascendentale, la sua voce è comune come una pera Williams. Ma va bene così. In fondo, la sua parte l'ha fatta: è uscita dignitosamente dal gioco. Se avesse avuto anche talento, in questa italietta cadodica di mezzecalzette,  sarebbe già santa. Buona camicia a tutti".
  • shares
  • Mail