La fattoria story/6: nella terza edizione il "triccheballacche" di Portento, la Ricciarelli contro tutte, amori in corso e la vittoria di Rannisi

orig_C_0_articolo_309561_immagine.jpg

Sesta ed ultima puntata de La fattoria-story. Nella prima puntata della terza edizione, in onda il 15 febbraio 2006, Orlando Portento in studio reclama la parola ed enfaticamente denuncia in diretta presunte ingiustizie nei confronti di sua moglie Angela Cavagna, con termini bizzarri come "triccheballacche" e "cammellata" associati a gesti inconsulti, e critica a suo parere il potere detenuto da Barbara D'Urso (voto: 7) nell'eliminazione di sua moglie. In seguito, nel corso delle puntate del reality, Portento persevera con i suoi scandali e sipari personali in cui si appropria letteralmente del palcoscenico criticando apertamente la gestione del programma, affermando la sua indignazione di fronte a possibili ingiustizie che denomina "cammellate" e litigando con il cast.
A marzo 2009 dichiara: "Mi sono separato da mia moglie dopo ben 22 anni. Sono molto arrabbiato, terrorizzato e scioccato, voglio denunciare La fattoria perchè questa ragazza quando è tornata a casa era un'altra persona. I giornali mi hanno dato del 'cornuto' coinvolgendo nelle dicerie anche le persone più in vista di questo Paese. Sono disperato, sto pensando di denunciare i responsabili del programma perchè mi hanno riconsegnato una donna diversa. Dopo quel reality il rapporto con mia moglie non è più stato lo stesso. Mi ha detto di volere un figlio e arrivederci e grazie".
Katia Ricciarelli, protagonista di un memorabile sketch all'esordio (non capisce dove si trova la telecamera del "confessionale" e inizia a salire e scendere lungo le scale per quasi due minuti) non ama particolarmente le donne: "Non le sopporto già più, ora le vedi tutte scollate, domani vedrai come si coprono". Nella lussuosa casa marocchina cresce ben presto lo scontro generazionale: da una parte la cantante lirica e l'attore napoletano Leopoldo Mastelloni, dall'altra il resto dei concorrenti. I partecipanti al reality sono stanchi delle vessazioni e degli atteggiamenti, definiti "arroganti", dei due intoccabili del gruppo. 
Non mancano anche i risvolti sentimentali. Manuela Arcuri interviene a sorpresa per smentire la notizia che la vuole ancora legata al calciatore Francesco Coco, un suo ex. In un'intervista telefonica (registrata) ammette di aver parlato con il giocatore, ma nega qualsiasi coinvolgimento sentimentale: "Una storia assurda. Si è alzato un gran polverone intorno a me e ad Aldo Montano (concorrente, ndB)". Si parla anche di un possibile bebè, frutto dell'amore sbocciato fra Jennipher Rodriguez e Francesco Arca. La modella venezuelana riceve i risultati del test di gravidanza: le due settimane di passione nel deserto marocchino non l'hanno ancora resa mamma.
A metà reality lo spostamento dal mercoledì al sabato sera contro Amore di Raffaella Carrà (7): la sfida è vinta nettamente dalla D'Urso. Alla fine il vincitore è lo "scarto" del Grande Fratello 6 (7), arrivato quasi al termine del "reality cammellato": lo studente Rosario Rannisi. Batte in finale Clemente Pernarella e Justine Mattera. L'ultima puntata è anche segnata dalla polemica dell'ex concorrente Ivano (dei Cugini di Campagna) che, prima del verdetto, accusa il reality di essere "taroccato" perché Pernarella (comunque giunto secondo) ha il suocero che lavora nella soap Vivere, prodotta (come La fattoria) da Endemol. "Conflitto d'interessi", la tesi di Ivano. La conduttrice ribatte: "Portaci le prove".
  • shares
  • Mail