I raccomandati: ogni venerdì sera su Raiuno Pupo, Elizabeth Kinnear, Roberto Pregadio e una nuova formula con 8 concorrenti e 2 "avvocati"

thumbnail_25800.jpg

"Non sono un raccomandato, amo le sfide. Purtroppo in Italia si ha l'abitudine di seguire delle strategie professionali. Io mi sono esibito insieme al mio amico Paolo Belli sul palco di Sanremo ottenendo un buon risultato. Secondo le strategie non dovevo accettare la conduzione di questo programma perché mi ero già esposto troppo. Invece amo le sfide e ho detto di sì a Fabrizio Del Noce. Era già accaduto con Affari tuoi e dissi di sì in trenta secondi. Amo questo mestiere e ci credo": parola di Pupo (voto: 6), il nuovo conduttore de I raccomandati, al via venerdì sera su Raiuno. 
Entusiasta della scelta anche Del Noce: "Carlo Conti ha chiesto una pausa di riposo, perciò la nostra è una scelta condivisa, penso che come accade con gli abiti, un programma debba adattarsi alla corporatura del personaggio che lo conduce e Pupo è molto abile in questo". Poi Del Noce parla della sfida con una fiction campione di ascolti come I Cesaroni (7): "Siamo abituati alle sfide 'impossibili', spero che i risultati ci daranno ragione. Pupo sarà decorosamente ricompensato con incarichi successivi".
La formula del programma di Raiuno è in parte variata con otto personaggi del mondo dello spettacolo che raccomanderanno dei giovani talenti. A cambiare è la prova, che "si sdoppia": i raccomandati si esibiranno con un pezzo scelto da loro ("Pezzo forte") e uno ("Pezzo pazzo") dagli autori (Fabio Buttarelli, Dario Di Gennaro, Enzo Ghinazzi, Zap Mangusta, Gianni Ippoliti, Fabio Tassan Pagnochet e Stafano Santucci). Inoltre saranno presenti due avvocati pronti a difendere i "raccomandati" sottoposti al verdetto del televoto per arrivare alla finalissima di venerdì 1 maggio: sono l'attore Maurizio Casagrande e il giornalista Luca Giurato. Ospiti della prima puntata saranno Lucio Dalla (che presenterà una persona nel cui talento crede davvero), Marisa Laurito, Massimo Lopez, Luisa Corna, Marco Columbro, Elisabetta Gregoraci ("È la macchia che ho, quella d'averla lanciata a Il malloppo, afferma Pupo), Fiona May e Daniele Interrante.  
Ci saranno poi dei collegamenti in studio con Gianni Ippoliti e Roberto Pregadio, che si occuperanno della ricerca dei padrini ideali da assegnare. Il maestro: "Qui ho trascorso i più bei giorni di vita professionale. Tutto è cominciato qui. Devo tutto alla Rai. Mi dispiace per il calo di ascolti che La Corrida ha avuto, ma questa è la scelta giusta per me". Un'altra new entry è la rossa modella inglese Elizabeth Kinnear ("La chiamerò confidenzialmente Lizzy", afferma Pupo che la definisce "intelligente, dolce e ironica"). Spazio anche alle emozioni, che saranno cadenzate dai video amatoriali di Pupo in super otto con immagini anche un po' sgranate. Nella prima puntata il cantante racconterà le emozioni del palcoscenico, con un omaggio alla Nazionale cantanti e la riproposizione della sua partecipazione a Sanremo. Nella seconda puntata sarà dato spazio alle emozioni d'amore: si vedranno le immagini del suo matrimonio nel 1974, sposo a soli 18 anni.   
PREVEDO CHE... il varietà si stabilizzerà intorno ai 5 milioni di spettatori ma non riuscirà ad impensierire la concorrenza di Canale 5.
  • shares
  • Mail