La fattoria story/3: la seconda edizione nel 2005 su Canale 5 con la D'Urso, Pupo e 14 concorrenti trasferiti in una fazenda brasiliana

0034.jpg

Terza parte de La fattoria-story. A partire dal 16 marzo 2005, in prima serata su Canale 5, Barbara D'Urso (voto: 7), fino a quel momento la signora del Grande Fratello (7), presenta la seconda edizione del reality show dei vip alle prese con la vita di campagna. Questa volta ad impugnare la vanga sono 14 concorrenti: Edoardo Costa, il bello delle soap made in Italy, la rumena Ramona Badescu e Giulia Montanarini, stelle del Bagaglino, la scatenata Jo Squillo, che dalle passerelle di moda piomba tra campi e animali.
Da Beautiful è preso in prestito Clayton Norcross. "Volevo staccarmi definitivamente da Thorne e dalle soap", motiva l'attore. Invece, dalla famiglia Al Bano, dopo le scintille di Loredana Lecciso, ecco Cristel Carrisi. "Al Bano non è per nulla contrariato - spiega Barbara D'Urso - Piuttosto, era mamma Romina Power a non essere troppo convinta inizialmente. Poi ha dato il suo consenso". Ci sono pure Ugo Conti e Marco Basile, la conduttrice Patrizia Rossetti, Francesco Benigno, la ex letterina Francesca Lodo e Raffaello Tonon. Dalla seconda settimana subentra anche la pornodiva Eva Henger. "Ma non è detto che dovrà spogliarsi", rassicura la D'Urso.
Un inviato molto speciale, Pupo (6), racconta a modo suo gli eventi che si svolgono in una fazenda brasiliana. "Qui l'ambiente è molto positivo - riferisce - Sono rimasto impressionato dalla fazenda che è un po' decrepita. Ha due grandi ambienti, uno essenziale e spartano con letti e brandine. Voglio proprio vedere come i vip passeranno dall'hotel di lusso sul lungomare di Copacabana, a Rio De Janeiro, dove sono adesso, a questo tipo di mondo. Sono rimasto impressionato dalla struttura produttiva di un reality. Qui ci sono duecento persone che lavorano come matti". "Come avrete già capito Pupo non sarà un inviato come gli altri - aggiunge Barbara - Non è un classico giornalista ma un pazzo scatenato. L'hanno già soprannominato Pupigno".
Nonostante la considerazione di Pier Silvio Berlusconi espressa a gennaio 2005 ("Stop a tutti i nuovi reality e non per questioni editoriali, ma perché ormai riteniamo il genere troppo inflazionato"), il direttore di Rete Giovanni Modina insiste: "Non ci hanno dato la Champions, così abbiamo dovuto passare La fattoria da Italia 1 a Canale 5".
GIOVEDì IN QUESTO BLOG LA SECONDA ED ULTIMA PARTE DE La fattoria 2. E FINO A SABATO La fattoria-STORY. 
  • shares
  • Mail