Amanda Lear a Un posto al sole nel ruolo de La morte: "Mi sono divertita e ho mostrato un nuovo lato di me"

HE10_478.jpg

Un ruolo insolito per Amanda Lear (voto: 6,5), che sarà guest star venerdì sera di Un posto al sole (7). L'episodio 2650 della soap napoletana, in onda alle 20.35 us Raitre e seguita da 2.800.000 spettatori, sarà dedicato alla difficile situazione di Sabrina (Greta Scarano) che, nella dimensione onirica del coma, riceverà in visita "La morte".
Ispirata a Gloria Swanson in Viale del tramonto, la figura della nera signora sarà interpretata dall'attrice e conduttrice televisiva. È stato proprio lo sguardo magnetico della Lear a colpire i produttori di Raitre, che per lei hanno disegnato un personaggio con "uno sguardo penetrante capace di mettere in grande soggezione, un sorriso enigmatico, ma allo stesso tempo attraente e carica di un misterioso fascino".
"Purtroppo non potrò vedermi - dichiara lei a Il Mattino - Sono a Parigi. Ma è stata un'esperienza bellissima, mi sono divertita tanto. Finalmente. Eh sì. I produttori e i registi italiani non pensano mai a me come attrice. Per loro sono la solita Amanda, ironica e nulla più. Ma ora, grazie a Un posto al sole, posso dimostrare loro che so fare anche altro. E i produttori mi hanno anche proposto tre puntate in un'altra serie".
"Che idea mi sono fatta di Napoli (città nella quale è stata girata la scena della soap opera, ndB)? Bellissima. Ma lo sapevo. Ci vengo spesso, ho molti amici, simpatici generosi come solo i napoletani sanno essere. E poi come si mangia bene! Invece a Roma, tanto per dire, ci sto solo il tempo necessario. Non la amo come Napoli".
  • shares
  • +1
  • Mail