Il Commissario Montalbano, lunedì su Rai1 l'ultimo episodio L'età del dubbio. Ascolti record. Quattro nuovi film tv in autunno 2012

Scritto da: -

il commissario montalbano l'età del dubbio logo.jpg Il più amato, il più seguito e anche il più “rivisto”. Si, perché Il Commissario Montalbano (voto: 8) sembra essere stato consacrato dal pubblico, anche in questa stagione 2011, come il “commissario dagli ascolti record”: tre puntate sempre oltre i 9 milioni di telespettatori e uno share che ha oscillato tra il 31 e il 32. In particolare Il campo del vasaio, il film che ha segnato il debutto della nuova serie, è stato anche il più visto dell’anno con una media di 9 milioni 561 mila telespettatori e il 32,60% di share, con picchi di ascolto che hanno raggiunto i 10 milioni 857 mila spettatori (alle 21.56) e il 39,69% di share (alle 23.13). La danza del gabbiano, il secondo appuntamento trasmesso lunedì 21 marzo, ha incollato alla tv una media di 9 milioni e 32 mila spettatori pari al 31,21% di share, ma gli ascolti sono volati fino a 9 milioni 910 mila intorno alle 22.15 e lo share ha toccato la punta massima del 40,24% alle 23.22. Grande successo anche per La caccia al tesoro, terzo appuntamento proposto lunedì 28 marzo, che ha ottenuto una media di 9 milioni 293 mila spettatori e il 31,37% di share. Anche in questo caso sono stati raggiunti picchi di ascolto che hanno superato i 10 milioni e il 37% di share.
“Un risultato sensazionale in linea con i grandi eventi come il Festival di Sanremo soprattutto se si tiene conto che il 32 per cento di share e i 9 milioni e mezzo del Commissario Montalbano trovano su Canale 5 un Grande Fratello che a sua volta raggiunge il 26 per cento”. Lo afferma il direttore di Rai Fiction Fabrizio Del Noce che sottolinea l’alta qualità abbinata ai grandi risultati d’ascolto ormai stabilmente raggiunti dalla fiction Rai.
Il Commissario Montalbano sarà nuovamente in tv lunedì 4 aprile, sempre in prima serata su Rai1, con L’età del dubbio, che ha un cast straordinariamente ricco di attrici di cinema e teatro come Isabella Ragonese, Ana Caterina Morariu e Caterina Vertova. Un risveglio inquietante: Montalbano (Luca Zingaretti - 8 -) ha sognato il suo proprio funerale, a cui però Livia aveva deciso di non partecipare. Un sogno che mette il commissario di malumore, un malumore accentuato dal fortissimo temporale che ha allagato mezza Vigàta e che non accenna a terminare. Sulla strada per il commissariato Montalbano soccorre una ragazza bruttina e occhialuta, la cui auto sta per sprofondare nel fondo stradale inghiottito dal fango. La ragazza dice di chiamarsi Vanna Digiulio, viene da Palermo e deve andare al porto turistico di Vigàta dove ha un appuntamento con la zia, in arrivo con il suo yacht. Montalbano la ospita in commissariato, e quando finalmente lo yacht della zia arriva a Vigàta - e il motivo del suo ritardo è spiegato dal fatto che l’equipaggio ha trovato un cadavere in mare - Vanna sparisce. E anche la stessa zia - Livia Giovannini, proprietaria dello yacht che tra l’altro si chiama proprio Vanna - sembra molto sorpresa quando Montalbano, indagando sul cadavere trovato in mare, le chiede di lei. Il commissario comincia a sospettare che quella ragazza occhialuta e apparentemente indifesa gli abbia raccontato un sacco di balle. Intanto però il dottor Pasquano scopre che il cadavere trovato in mare in realtà è stato avvelenato. Si tratta quindi di un caso di omicidio, in cui per giunta la vittima è stata sfigurata in modo da rendere impossibile la sua identificazione. A complicare il tutto ci si mette pure l’ufficiale della Capitaneria di Porto che aiuta Montalbano in questa indagine: si tratta del tenente Laura Belladonna, una trentenne bella e simpatica che fa perdere la testa al commissario. Al punto che a Montalbano viene il dubbio di essere a una svolta della sua vita: forse deve lasciar perdere tutto e accettare l’invito all’amore che gli arriva da Laura? Ma non ha il tempo di farsi troppe domande: l’indagine lo porta a sospettare proprio dell’equipaggio dello yacht della sig.ra Livia Giovannini. E quando viene ucciso anche un componente del team del Vanna, e Montalbano scopre che c’è un denominatore comune tra lo yacht, il cadavere sfigurato e un motoscafo chiamato Asso di cuori, ecco che i dubbi cominceranno a diradarsi, anche grazie alla ricomparsa della Digiulio, finalmente pronta a rivelarsi nella sua vera identità e soprattutto nel suo vero ruolo. La risoluzione del caso richiederà una certa dose di rischio, un rischio che Laura, pur di stare accanto all’uomo che ama, è pronta a correre. E Montalbano? Lui non sa cosa prova esattamente per lei, ha dei dubbi. E’ certo però che togliersi questi dubbi significherà soffrire e far soffrire.
Dall’autunno 2012 andranno in onda quattro nuovi episodi. “Sono già in programmazione di produzione - ha detto Del Noce - La produzione inizierà ad autunno 2011 con due episodi e altri due saranno prodotti nella primavera 2012. Andranno in onda, probabilmente, nell’autunno 2012″.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!