Amici, Cassandra a Mattino Cinque sostenuta dalla mamma di Francesco. La Celentano contro Agata e difesa dalla Bignardi

Scritto da: -

fracassi3.jpg

A Mattino Cinque (voto: 7) è stata ospite Cassandra De Rosa, più bella e solare che mai nonostante la fresca eliminazione da Amici di Maria De Filippi (8). Barbara D'Urso (7) ha esordito, leggendo la lettera della mamma di Francesco Mariottini, apparsa sul blog del ballerino e inviata come mail al contenitore mattutino di Canale 5.
<<Sei nei nostri cuori davvero Cassandra, carina, adorabile, discreta, sexy senza essere mai volgare, sensuale eppure dolce, voce deliziosa e identificabile a occhi chiusi (sinonimo di personalità canora), non per niente c'è già chi vuole produrla. L'abbiamo sempre votata…uno a Frà e uno a lei, perchè secondo noi se lo merita davvero. Lei era quarta in classifica…perché la commissione non l'ha salvata?!? Non dovremmo sentirci offesi, noi che l'abbiamo votata, e tutti quelli che l'hanno sostenuta in Italia? Forse non sapeva cantare? Cassandra sa cantare e pure bene, e per il nostro gusto la sua voce è inconfondibile e più piacevole della quotatissima Roberta, alla quale (ma forse noi siamo un po' di parte) non è certo inferiore neanche come tecnica, pur non avendo anni di scuola di canto alle spalle… La verità è che forse era l'unica che poteva insidiare la vittoria alla cantante "preferita" della Commissione. Cassandra non sapeva ballare? Non è vero, perché da quel poco che si è visto quando facevano lezioni di danza anche ai cantanti, se la cavava abbastanza. Cassandra non sapeva recitare? Anche qui il giudizio è lapidario: Cassy è bravissima come attrice: chiedete a Fioretta Mari! Signori della Commissione, fatecelo dire: con tutto il rispetto per i vostri giudizi, ci sentiamo profondamente delusi. Siamo sicuri, Cassandra, che per il tempo che rimane ancora alla fine di Amici, tu sarai ancora presente nella casetta dei Blu…nel cuore di Francesco sicuramente (parlando oggi con tuo padre al telefono sappiamo che Francesco, quando vi siete abbracciati, ti ha detto all'orecchio: "non mi piace che mi vedano piangere, ma ora sto piangendo per te"). Abbiamo conosciuto Cassandra, l'abbiamo conosciuta quando Frà si è operato al ginocchio. Quando siamo ripartiti dal residence e lui aveva le stampelle, sapevamo che lei sarebbe stata la sua "crocerossina", (gli ha persino lavato i piedi quando non ci riusciva da solo), non lo ha mai abbandonato. E' stata a casa nostra in un week-end e ho constatato di persona che lei non è assolutamente costruita, è una ragazza semplice, genuina, che si è fatta da sé e, lasciatemelo dire, senza aver fatto mai una lezione di canto prima di Amici, è proprio tanto ma tanto brava…molto più di altri! Sbuff ieri sera era lì sul divano che sbuffava più del solito per l'uscita di Cassandra e, sbuffando sbuffando, manifestava la sua opinione…"era l'unica che poteva insediare il podio a chi…deve vincere Amici 2008", che non è certo un ballerino". Non so chi vincerà questo programma, però lo immagino…non è difficile ormai capirlo. L'abbraccio liberatorio di Cassandra alla sua rivale era di sicuro sincero…ma quel "platessa senza spina dorsale" pronunciato davanti a milioni di italiani, perdonatemi, ma in me suscita qualche dubbio sulla buona fede di alcuni ragazzi…e, ormai dimenticato forse da Cassandra, resta nei miei pensieri come una brutta bruttissima frase rivolta a una ragazza pressoché indifesa, da parte di chi…si sentiva già a quel tempo molto…forse troppo…sicura di sé. A voi le considerazioni. Ciao Cassandra, tu lo sai (perchè te lo avevo detto allora) che in quel lettino per gli ospiti a casa, ci sono ancora le lenzuola dove hai dormito tu, che ti aspettano, e se proprio non potrai venire, prova a passare qui nel sito tra un impegno e l'altro, ne saremmo strafelici. Ah, dimenticavo: saresti stata una Baby perfetta con Frà in Dirty Dancing>>. 
Replica di Garrison Rochelle, in collegamento: "Cassandra può ballare nella finale? E' questo che ci siamo chiesti noi insegnanti di danza". E Cassandra: "Non sono una ballerina ma Roberta balla come me: da quel punto di vista potevo arrivare in finale". Luca Zanforlin: "I professori pensano alla loro finale ideale. Poi, per i ragazzi, resta sovrano il televoto. Cassandra è stata vittoriosa al di là dell'esibizione: era stata etichettata come bandiera gialla, aveva pudore nel mostrare i propri sentimenti ma ha azzerato tutte le parole abbracciando Roberta, con cui c'è stato un rapporto di amore-odio".
Alessandra Celentano: "A me piaceva come cantante. Come ballerina inizialmente era un disastro, poi ha seguito bene". Agata Reale aveva detto giovedì a Mattino Cinque: "Lei ha continuato a parlare di me in modo negativo, dicendo che i professori si accontentavano di me. Ho preso la mia rivincita con il musical, dimostrando cosa so fare. Alessandra, nella coreografia che hai fatto potevi scendere dai tacchi e indossare un pantaloncino corto. E, poi, la coreografia dov'era?". Replica della Celentano: "Agata non è nei miei pensieri. Il resto si commenta da sè. La sua rivincita la vedremo negli anni…". 

Di Amici ha parlato anche Daria Bignardi su Vanity Fair: "A casa nostra la televisione è accesa solo su Rete 4, monopolizzata dal figlio undicenne da quando abbiamo tolto Sky (perché lui era diventato dipendente dai Due Fantagenitori). Dopo cena esige di vedere almeno la fine di Chuck Norris e l'inizio di qualche film con Sylvester Stallone, prima di andare a letto alle dieci e leggere di nascosto fumetti Marvel.
Così va il mondo. Ma l'altra sera gli ho sequestrato il telecomando: volevo assolutamente vedere il nostro Gaddino alle prese con una geniale puntata dell'Infedele sulla Resurrezione. Mentre mi godevo la teologa Maria Poggi Johnson che discuteva del corpo di Cristo risorto col monaco buddista Jiso Forzani e il rabbino Di Segni, capita che La7 va in pubblicità e io giro su Canale 5, dove è in onda Amici di Maria De Filippi.
Tutto questo verboso preambolo serve a giustificarmi del fatto che, nonostante il mio inviato dalla fossa delle Invasioni Matteo Bordone ne faccia delle imitazioni strepitose, generalmente non vedo Amici, per il solito motivo che la Tv è bloccata su Chuck Norris ecc. ecc.
E a dirla tutta, anche se non lo fosse, io non guardo mai niente eccetto qualche Otto e mezzo e l'inizio di X Factor. Quindi sono consapevole che magari quel che sto per dire a voi scafati è lampante da tempo, ma abbiate pazienza. Il fatto è che mercoledì della scorsa settimana ho avuto questa illuminazione che vi comunico: se i docenti delle scuole superiori italiane fossero spietati come quelli di Amici, la nostra scuola  probabilmente avrebbe molti meno problemi. Altro che spinelli e videofonini. Avete un'idea di che cosa potrebbero fare Alessandra Celentano o Luca Jurman a un allievo beccato a filmarli o a fumare senza permesso? Io non oso nemmeno pensarlo.
Amici è assolutamente irresistibile: la Pina di Radio Deejay me lo diceva da anni. Non parlo nemmeno della De Filippi, che per me è una dea. Basta guardare l'assoluto sprezzo del conformismo che esprime con le sue scelte in fatto di abbigliamento, ma tutto il programma è magistrale. Le ragazzotte curte e chiattulelle che ballano aggraziate, l'insegnante col fisico da top model e la pettinatura sadomaso, il coreografo Garrison, la cantante Grazia Di Michele, Oriella Dorella, Gianni Morandi ospite… tutto  superbamente televisivo, e peccato per chi non lo capisce.
La cosa che mi ha fatto riflettere è la cifra ipnotizzante del rapporto insegnanti-allievi. Ne ho parlato alle Invasioni Barbariche con Giuseppe Caliceti, scrittore e maestro elementare, e col medico Lodolo D'Oria, che da anni raccoglie dati inquietanti sulla salute psicofisica degli insegnanti italiani, sempre più depressi e demotivati.
Secondo loro la colpa è in gran parte dei genitori, diventati i sindacalisti dei figli, e ovviamente dello Stato, che non retribuisce e tutela adeguatamente la classe docente. Daniel Pennac nel suo ultimo libro Diario di scuola sostiene che è tutta una questione di amore, e che falliscono gli insegnanti che non ne sanno dare abbastanza. Immagino che non abbia mai visto Alessandra Celentano: cattivissima. E irresistibile".
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Realityshow.blogosfere.it fa parte del canale Blogo Entertainment di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano